Feed su
Contributi
Commenti

Melanzane in insalata (Anna)

16 settembre 2011 da sisco

 Verdure estive, profumi, aceto e ricetta di mamma

  • Tempo: 1 ora
  • Occasione: tutte
  • Persone: 8
  • Difficoltà: media
  • Stagione: estate

Ingredienti
3
melanzane (circa 800 g)
2 peperoni: uno rosso e uno giallo (circa 500 g)
cuore di sedano
mentuccia (nepitella)
basilico
2 spicchi d’aglio
sale
3-4 cucchiai aceto aromatico (o 2 cucchiai di aceto rosso)
olio di oliva extravergine

Preparazione
Mettere sul fornello una pentola capiente con acqua e sale, salare come per la pasta. Sbucciare le melanzane e tagliarle in quattro parti nel senso della lunghezza. Quando l’acqua bolle lessare le melanzane , circa 10-15 minuti,  senza farle ammorbidire troppo. Ho usato melanzane tonde viola scuro perché dopo la bollitura rimangono più consistenti. Scolare le melanzane e strizzarle,  delicatamente, tra le mani per eliminare l’acqua in eccesso. Lasciarle freddare.

Lavare i peperoni e arrostirli interi su una gratella, appena la buccia esterna si scurisce girare i peperoni facendo in modo che cuociano da tutte le parti. Quando sono morbidi e la buccia si è scurita si spaccano con un coltello si puliscono dai semi e si spellano. E’ importante spellarli ancora caldi, altrimenti la pelle non viene più via. Sciacquare i peperoni spellati e farli freddare.

Tagliare le melanzane in pezzi non troppo piccoli, circa 3×3 cm, e metterli in una insalatiera. Tagliare anche i peperoni in pezzi più piccoli, io ne utilizzo metà rosso e metà giallo, preferisco che domini il gusto della melanzana. Mettere anche i peperoni nell’insalatiera. Aggiungere il cuore di sedano tagliato a rondelle, il basilico, la mentuccia e l’aglio, ogni spicchio tagliato in due pezzi.
Condire con un pizzico di sale, non molto perché le melanzane hanno cotto in acqua salata, e l’aceto. Consiglio di aggiungere l’aceto un po’ per volta e assaggiando regolare la quantità a seconda del gusto personale. Si mescola meglio con le mani.

Mettere in frigo per almeno 4 ore per farla insaporire. Al momento di servire condire con olio.

Presentazione
Le verdure così preparate si conservano in frigo anche per alcuni giorni. Consiglio di estrarle dal frigo almeno mezzora prima di servirle.
Si possono servire come antipasto con sottili fette di pane a bruschetta o come contorno.
E’ da provare la variante con peperoni crudi tagliati in listarelle sottili: un bel contrasto melanzana morbida e peperone croccante.

5 Repliche a “Melanzane in insalata (Anna)”

  1. Una ricetta fantastica!!!per partecipare dovresti postarla anche nel forum di giallozafferano..se non sei iscritta ti aiuto volentieri.Grazie ti aspetto!!!

  2. tesoro grazie!!!dovresti solo aggiungere la foto..se vuoi ti spiego come fare..graziee mille!!!

    • sisco scrive:

      Ciao Tina, ho messo il testo sul forum di giallozafferano. Ho aggiunto lì anche la foto. Devo aggiungerla anche da qualche altra parte?
      Grazie e a presto
      Simona

  3. no sempre lì nel post ..non si vede basta che la carichi con gli allegati..se vuoi ti aiuto.Graziee e scusami

  4. grazieee perfetta tesoro!!!un bacione

Lascia una risposta