Feed su
Contributi
Commenti

Schegge al curry con nocciole

7 dicembre 2012 da sisco

cucinio: suono di maracas mentre le nocciole cadono nel frullatore.

Stuzzichini semplici e veloci da realizzare queste schegge aromatizzate al curry. Si possono offrire con l’aperitivo anche abbinate ad un formaggio spalmabile o ad una crema di ricotta.

  • Tempo: 60 minuti
  • Difficoltà: semplice
  • Occasione: tutte
  • Persone: 10-15 persone (circa 80 biscotti)
  • Stagione: tutte

Ingredienti
60 g burro
2 uova
70 g nocciole sgusciate
90 g farina tipo “00”
30 g fecola
5- 10 g crusca
40 g farina di grano saraceno
4 g sale
10 g zucchero
4 g (circa 2 cucchiaini) curry in polvere
pepe q.b.
7 g lievito in polvere

Preparazione

Far scaldare il forno a 200° (elettrico, ventilato). Preparare una teglia rettangolare 30×40 cm con carta da forno sul fondo.

Mettere le nocciole nel bicchiere del frullatore e ridurle in farina sottile. Preparare in una ciotola un misto di farine: farina “00”, fecola, crusca, farina di grano saraceno e la farina di nocciole appena preparata. Aggiungere il lievito, il sale, il pepe, lo zucchero e il curry e mescolare. La dose di curry è indicativa, dipende dal tipo di curry e dal gusto personale.
Si può utilizzare ancora il frullatore per ridurre il burro in crema, quindi aggiungere 1 uovo intero e una chiara, lasciare un tuorlo da parte per la doratura finale. Frullare finché sono ben amalgamati, quindi versare il composto nella ciotola delle farine e mescolare. Impastare con le mani e con l’impasto formare una palla. Lasciare riposare per 15 minuti, quindi stendere la pasta formando un rettangolo con un’altezza di circa 1 cm, suddividere il rettangolo in tante strisce della larghezza di 1 cm e lunghezza 7-8 cm. Allineare tutti i biscotti sulla teglia e infornare. Tempo di cottura circa 15 minuti.
Preparare il tuorlo d’uovo battuto con la forchetta, e trascorsi 15 minuti, estrarre la teglia dal forno e spennellare i biscotti. Infornare di nuovo per 1-2 minuti finché i biscotti assumono un colore dorato.

 

In alternativa formare con la pasta tante palline della grandezza di una noce, allinearle sulla teglia e cuocere nello stesso modo indicato sopra. La scheggia risulta più croccante mentre la noce mantiene l’interno più morbido

Presentazione
Ottimi come salatini per accompagnare l’aperitivo. Si possono servire anche con un formaggio spalmabile dal gusto leggero o con la ricotta. Ho lavorato la ricotta con un pizzico di sale e semi di papavero ed è più gradevole se passata al setaccio o lavorata a lungo con la forchetta fino a farle assumere una consistenza cremosa (si può aggiungere un po’ di latte).

 

 

 

 

Con questo articolo partecipo al contest di www.parentesirosa.it

Lascia una risposta