Feed su
Contributi
Commenti

Torta di mele

11 dicembre 2011 da sisco

cucinio: rumore che si sente mentre si sbuccia la mela, è difficile descriverlo: somiglia al rumore di passi nella neve.  

 Un dolce poco dolce ma gustoso. Pochi grassi: solo olio, niente burro e niente latte.

  • Tempo: 2 ore e 30 minuti
  • Difficoltà: semplice
  • Occasione: tutte
  • Persone: circa 20
  • Stagione: tutte

 

Ingredienti:
350 g farina tipo ‘00’
50 g crusca in scaglie
100 g farina di segale
15 g lievito (dose per 500 g farina)
250 g zucchero bianco
100 g zucchero di canna
2 uova
100 ml olio
250 ml(circa) acqua
6 mele
1 limone

Preparazione:
Riscaldare il forno (elettrico ventilato) a 200°C. Preparare una teglia da 30×40 cm: passare i bordi con il burro e infarinare e mettere sul fondo un foglio di carta da forno.
Sbucciare le mele, tagliarle a dadi (circa 3 cm lato) e metterle in un piatto con il succo di 1/2 limone per non farle scurire. Mettere in una ciotola le farine, la crusca e il lievito e mescolare con una forchetta per evitare grumi. Si può utilizzare, in alternativa alla dose di lievito, 8g di cremor tartaro e 4g (un cucchiaino da tè) di bicarbonato.
Mescolare con il frullino le uova e lo zucchero, aggiungere l’olio e poco a poco le farine. Quando la pasta si indurisce troppo si aggiunge acqua per ammorbidire: io utilizzo circa 250 ml. L’impasto deve risultare molto morbido.
Distribuire le mele nella teglia e versare l’impasto sopra le mele, distribuendolo bene in modo che le mele siano coperte. Infornare e cuocere per circa 45-50 minuti.

Presentazione
Si può tagliare a quadrotti e cospargere di zucchero a velo. E’ buona  accompagnata da una crema calda allo zabaione.
Si può congelare, senza lo zucchero a velo di guarnizione: si fa scongelare a temperatura ambiente, non perde il gusto né la consistenza. Io la congelo a porzioni, la scongelo nel microonde e la servo calda.

Lascia una risposta