Feed su
Contributi
Commenti

Crostata ai Fichi

13 ottobre 2012 da sisco

cucinio: piccoli colpi sul legno esterno del setaccio: un suono secco che ricorda il tamburello, poi un leggero fruscio, mentre la farina si sposta e cade. Ritmo di taranta!

Forse ce l’ho fatta! Ho trovato le dosi per la torta di fichi che abbiamo assaggiato a Ischia. Cena di inizio estate alla Sirena del Mare, spiaggia di Citara. C’è tutto: il mare, il primo caldo estivo, paccheri e carezze, i moscardini, la simpatia dei proprietari e alla fine la crostata di fichi che arriva calda calda per una fantastica conclusione dolce. La ricetta, ovviamente è segreta!!
Ho provato ad imitarla varie volte e stavolta mi sembra somigliare assai.
Ai fortunati che conoscono l’originale: fatemi sapere!

  • Tempo: 1 ora
  • Difficoltà: semplice
  • Occasione: festiva
  • Persone: 12 persone, una torta da 24 cm diametro
  • Stagione: tutte

Ingredienti
pasta:
100 g strutto
100 g zucchero

200 g farina “00”
1 uovo intero
1 cucchiaino di lievito in polvere
buccia di limone grattugiata o vaniglina

Ripieno:
250 g crema pasticcera
marmellata di fichi
fichi interi in barattolo (vedi fichi zuccherini)

 

Preparazione

Imburrare e infarinare una teglia da 24 cm di diametro, volendo sul fondo si può posizionare un cerchio di carta da forno invece della farina. Far scaldare il forno (elettrico ventilato) a 200°.
Passare la farina al setaccio (o mettere la farina in una ciotola e sciogliere eventuali grumi con una forchetta), aggiungere il lievito e mescolare bene.
Mettere lo zucchero nel bicchiere del frullatore e frullarlo per poco tempo: si ottiene zucchero a velo. Aggiungere lo strutto, appena estratto dal frigorifero, un cucchiaio alla volta e frullare finché raggiunge una consistenza cremosa. Mettere nel bicchiere l’uovo e frullare di nuovo finché è ben amalgamato. Versare il composto in una ciotola, aggiungere la farina, un cucchiaio alla volta, mescolando e appena si raggiunge una consistenza adatta impastare rapidamente con le mani. La dose di farina riportata è indicativa: la pasta deve risultare più soffice della pasta del pane.  Far riposare l’impasto dieci minuti.
Mescolare, in una ciotola, la crema, la marmellata di fichi e i fichi in pezzi.
Stendere circa un terzo dell’impasto nella teglia con le mani, ricoprire questa base con il misto di crema, marmellata e fichi. Con il resto della pasta creare la classica grata superiore o guarnire a piacere e infornare. Dopo 30 minuti si può aprire il forno per controllare la cottura. Solitamente la torta è cotta dopo 40-45 minuti.

Presentazione
Tagliare in spicchi e servire anche calda è buonissima.

Molto carine anche le piccole crostate monoporzione: si possono anche conservare congelate. La congelazione non altera aspetto e gusto. Lasciare scongelare a temperatura ambiente o nel microonde.

Lascia una risposta