Feed su
Contributi
Commenti

Croxetti alla crema di melanzane

13 settembre 2018 da

cucinio: swooshhhhh improvviso ululato di vento: si è accesa la ventola del forno. Wrrrrr rumore continuo del motore del forno al quale ci si abitua e sembra sparire. Fruscio rumoroso del frullatore che diventa rapidamente un suono ovattato: la crema si addensa.

Stromboli: terrazza sul mare di fronte a Strombolicchio, serata calda, salata e allegra di fine luglio. La cuoca, Maria, ci propone delle pennette condite con crema di melanzane e finocchietto selvatico. Buonissime, da copiare.

 


  • Tempo: 60 minuti
  • Difficoltà: bassa
  • Occasione: tutte
  • Quantità: per 4 persone
  • Stagione: estate

Ingredienti

  • Salsa:
    • 800 g melanzane globose
    • 60 g olio (4 cucchiai)
    • 1 spicchio d’aglio
    • sale q.b.
    • 80 ml  passata di pomodoro
    • fiori di finocchio in polvere
    • 0,05 g zafferano in polvere
  • Pasta:
    • 320 g pasta croxetti (o trofie)
    • sale q.b.
    • finocchio selvatico in foglie
    • zafferano in polvere q.b.
    • 40 g pinoli

Preparazione

Versione classica:
Togliere il picciolo alle melanzane, lavarle e forarle con i rebbi di una forchetta in più punti. Metterle in una teglia e infornarle a 180° (forno elettrico ventilato). Girarle 3 o 4 volte per evitare che brucino. Tenerle in forno finché risulteranno morbide e appariranno “appassite”. Il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle melanzane, indicativamente 30-40 minuti dovrebbero bastare.
Spellare le melanzane, spaccarle ed eliminare eventuali semi. Raccogliere la polpa e ridurla in crema con un frullatore.

Versione moderna:
Togliere il picciolo alle melanzane, lavarle e sbucciarle (io uso il pelapatate). Metterle in una ciotola e cuocerle nel forno a microonde a potenza elevata (900W). Girarle 3 o 4 volte per evitare che brucino. Tenerle in forno finché risulteranno morbide e appariranno “appassite”. Il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle melanzane, indicativamente 20-30 minuti dovrebbero bastare.
Spaccare le melanzane ed eliminare eventuali semi. Raccogliere la polpa e ridurla in crema con un frullatore.

Mettere in una padella, da 24-30 cm di diametro, l’olio e lo spicchio d’aglio e far soffriggere l’aglio. Quando è dorato eliminarlo e aggiungere all’olio la crema di melanzane, il pomodoro e le spezie. Salare, mescolare e far cuocere a fuoco lento per 5 minuti, mescolando perché non si attacchi. Per dosare le spezie suggerisco di aggiungerle poco per volta e assaggiare. Il finocchio ha un’aroma abbastanza intenso, io ne metto un cucchiaino da tè raso, ma meglio dosarlo a seconda del gusto. Stesso suggerimento per lo zafferano, se si esagera copre il sapore delle melanzane

Cuocere la pasta in acqua salata aromatizzata con finocchio selvatico e zafferano. Mettere le foglie di finocchio in un infusore adatto alla cottura (tipo quelli del tè) e immergerlo nell’acqua della pasta. Aggiungere anche un pizzico di zafferano che darà alla pasta oltre all’aroma anche un gradevole colore giallo.

Triturare grossolanamente i pinoli.

Presentazione

Mescolare la pasta alla crema di melanzane e ripassarla rapidamente in padella. Alla fine spolverizzare la pasta con il trito di pinoli e portare in tavola.

 

 

Lascia una risposta